best free magento theme

Skip to Main Content »

Your shopping cart is empty

Certificato camerale - Chiusure

È possibile scegliere una o più diciture da stampare a chiusura del certificato.

La dicitura di default è la Chiusura di tipo L (Esenzione da marca da bollo generica)

Se si desidere più di una digitura segnalare la dicutura nelle note dell'ordine. Successivamente all'invio dell'ordine non è consentito il cambio della dicitura

  • Chiusura di tipo A: "Il presente certificato si rilascia in esenzione dell'imposta di bollo ai sensi del D.P.R. 26/10/1972 n. 642 e successive modificazioni. L'eventuale uso per fini diversi ricade sotto la personale responsabilità dell'utente."

    N.B. La certificazione riportante in calce tale dichiarazione potrà essere usata esclusivamente in atti e documenti da presentarsi agli enti gestori delle assicurazioni sociali obbligatorie (INPS, INAIL).

  • Chiusura di tipo B: "Si rilascia in esenzione dell'imposta di bollo ai sensi dell'art. 38 del D.P.R. 26/10/1972 n. 633 e del D.P.R. 955/82 tabella allegato B art. 5 per uso rimborso Iva. L'eventuale uso per fini diversi ricade sotto la personale responsabilità dell'utente."

    N.B. La certificazione riportante in calce tale dichiarazione viene richiesta in allegato a istanze di rimborso e di sospensione del pagamento di qualsiasi tributo (IVA, IRPEF, IRPEG, ILOR, ICI, ICIAP, IRAP, ecc.), con esclusione di ricorsi, opposizioni ed altri atti difensivi da parte del contribuente.

  • Chiusura di tipo C: "Il presente certificato si rilascia in esenzione dell'imposta di bollo ai sensi della legge 16/09/1960 n. 1016 art. 7, per uso finanziamento a medio termine al commercio. L'eventuale uso per fini diversi ricade sotto la personale responsabilità dell'utente."

    N.B.: La certificazione riportante in calce tale dichiarazione viene richiesta dagli Istituti ed Enti finanziatori (quali: I.SV.E.I.MER, I.R.FI.S., C.I.S., ecc…) per gli atti, contratti e formalità relative alla concessione di finanziamenti a medio termine alle medie e piccole imprese commerciali nella propria zona di competenza, senza il contributo dello Stato, per la realizzazione di programmi di apprestamento, di ampliamento e di rinnovo delle attrezzature, ivi comprese le opere murarie necessarie per l'adattamento dei locali all'esercizio commerciale, nonché per la formazione di scorte entro il limite del 30 per cento delle spese necessarie per la realizzazione dei programmi stessi. I finanziamenti di cui sopra possono essere estesi anche all'acquisto dei locali nei quali l'impresa commerciale svolge la sua attività, allorché l'acquisto stesso risulti utile in relazione del programma di ampliamento e di rinnovo delle attrezzature, per cui il finanziamento è richiesto.

  • Chiusura di tipo D: "Il presente certificato si rilascia in esenzione dell'imposta di bollo ai sensi del D.P.R. 29/09/1973 n. 601 artt. 15 e 16 per le operazioni di credito. L'eventuale uso per fini diversi ricade sotto la personale responsabilità dell'utente."

    N.B.: La certificazione riportante in calce tale dichiarazione viene richiesta per le operazioni relative ai finanziamenti a medio e lungo termine, effettuate da aziende e istituti di credito che esercitano il credito a medio e lungo termine. Ai sensi dell'art. 15 del D.P.R. n. 601/73, si considerano a medio e lungo termine le operazioni di finanziamento la cui durata contrattuale sia stabilita in più di diciotto mesi. Rientrano nell'ambito dell'esenzione anche le operazioni relative ai finanziamenti di qualunque durata, effettuati in conformità a disposizioni legislative, statutarie o amministrative da aziende e istituti di credito e loro sezioni o gestioni, nei seguenti settori:
    1. Credito per il lavoro italiano all'estero di cui al R.D.L. 15 dicembre 1923, n. 3148;
    2. Credito all'artigianato di cui al D. Lgs. 15 dicembre 1947, n. 1418, e alla L. 25 luglio 1952, n. 949;
    3. Credito alla cooperazione, di cui al D. Lgs. 15 dicembre 1947, n. 1421, e alla L. 12 marzo 1968, n. 386;
    4. Credito cinematografico, di cui alle leggi 4 novembre 1965, n. 1213, e 14 agosto 1971, numero 819;
    5. Credito teatrale, di cui alla legge 14 agosto 1967, n. 800;
    6. Credito di rifinanziamento effettuato a norma degli artt. 17, 18, 33 e 34 della legge 25 luglio 1952, n. 949;
    7. Credito peschereccio d'esercizio (art. 4, L. 28 agosto 1989, n. 302).

  • Chiusura di tipo E: "Il presente certificato si rilascia in esenzione dell'imposta di bollo per esenzione fiscale di cui alla legge 22/07/1966 n. 614 e successive modifiche. L'eventuale uso per fini diversi ricade sotto la personale responsabilità dell'utente.

    N.B.: La certificazione riportante in calce tale dichiarazione viene richiesta per l'accesso al credito a medio termine mediante la concessione di finanziamenti a tasso agevolato riservato ai settori agricolo, industriale, artigianale, turistico e alberghiero operanti nelle zone dichiarate depresse dell'Italia settentrionale e centrale da un apposito Comitato interministeriale.

  • Chiusura di tipo F: "Dagli atti dell'ufficio la suddetta impresa non risulta in stato di fallimento, concordato preventivo o di amministrazione controllata."

    N.B.: vedere nota chiusura G.

  • Chiusura di tipo G: "Si dichiara inoltre che a carico della predetta ditta non risulta pervenuta negli ultimi 5 anni a questo ufficio dichiarazione di fallimento, liquidazione amministrativa coatta, ammissione in concordato o amministrazione controllata."

    N.B.: Le chiusure di tipo F e G riguardano entrambe la dichiarazione di assenza di procedure concorsuali. Tale dichiarazione viene rilasciata esclusivamente dal Registro delle imprese nella cui circoscrizione l'impresa ha la propria sede legale. Le dichiarazioni non riguardano l'assenza di procedure in corso, la cui certificazione può essere rilasciata solo dalla Cancelleria dei Fallimenti del Tribunale competente per territorio. La certificazione riportante in calce una delle due dichiarazioni viene normalmente richiesta per la partecipazione alle gare di appalto, per uso rimborsi tributari, per la concessione di mutui e finanziamenti, per l'iscrizione nell'elenco dei fornitori, ecc.

  • Chiusura di tipo H: "Si rilascia in esenzione dall'imposta di bollo ai sensi dell'art. 17 del D. Lgs. 04.12.1997 n. 460 relativo al "Riordino della disciplina tributaria ONLUS."

  • Chiusura di tipo I: "Il presente certificato si rilascia in esenzione dell'imposta di bollo per la concessione di prodotti petroliferi agevolati di cui al D.M. 68/83."

  • Chiusura di tipo L: "A richiesta dell'interessato si rilascia il presente certificato in esenzione dell'imposta di bollo per gli usi consentiti dalla legge. L'eventuale uso per fini diversi ricade sotto la personale responsabilità dell'utente.